Artena, la Protezione Civile e l’Amministrazione Comunale in strada per la liberazione dei Marò

I mondiali sono i nostri militari e dobbiamo  prima tifare per loro. Questo dell'iniziativa  voluta  dalla Protezione Civile di Artena che ha trovato il fermo appoggio della nuova amministrazione comunale.

Artena Striscione Maro comune 1

I mondiali sono i nostri militari e dobbiamo prima tifare per loro. Questo dell'iniziativa voluta dalla Protezione Civile di Artena che ha trovato il fermo appoggio della nuova amministrazione comunale.

Luigia Fagnani, vice presidente della Protezione civile, presentando questa manifestazione ha lanciato il messaggio ai presenti del museo archeologico oltre ai volontari della Protezione Civile che hanno manifestato civilmente per richiamare l’attenzione sui due Marò datenuti da troppo tempo in India. Hanno condiviso questa sentita iniziativa il sindaco Felicetto Angelini, il vice Loris Talone il presidente del consiglio comunale dott. De Angelis Alfonso nonché il presidente della Protezione Civile locale Augusto Candela. Tutti insieme hanno voluto lanciare un messaggio ai militari Italiani Girone e La Torre di grande affetto e solidarietà tifando per loro affinché possano tornare presto fra noi in Italia e fra gli italiani, che amano rispettano e onorano tutti coloro che come Girone e La Torre portano il nostro tricolore in segno di pace dove c'è la guerra. I due fucilieri non meritano ciò che stanno affrontando da più di un anno e mezzo e questo deve echeggiare nelle Camere dell'alto vertice politico che per forza deve prendere una posizione decisa per riportarci i nostri militari a casa e questa è la prima di un serie di iniziative che si intraprenderanno per i due militari nel comune di Artena coinvolgendo anche il territorio.

I mondiali di calcio, in svolgimento in questi giorni, ci hanno dato lo spunto perchè: I nostri mondiali siete VOI

perché la nostra vittoria è il loro ritorno e noi italiani non dobbiamo essere uniti solo quando si tifa la Nazionale ma soprattutto la Nazione che è Massimiliano e Salvatore e ancora tanti altri uomini che da sempre hanno dato la vita per farci vivere in pace. Grazie a voi alle vostre famiglie alle vostre compagne che affrontano questi momenti come le grandi donne al fianco di grandi uomini. Il nostro intento e di far arrivare a Massiliano e a Salvatore e alle loro famiglie questa piccola iniziativa che oggi abbiamo fatto in loro onore ma con grande affetto perché siete nei nostri cuori sicuri che presto potremo gioire del vostro ritorno. A presto ragazzi!!! La protezione civile di Artena, il sindaco il vice sindaco e il consiglio comunale, tutta la Polizia Locale e tutti i cittadini di Artena è con voi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento