Artena, tanta gente per la presentazione del Project Financing per il Palazzetto e la città dello sport

Davanti ad un nutrito pubblico che ha riempito i posti della sala comunale nell’ex Granaio Borghese composto soprattutto da rappresentanti delle associazioni sportive e da imprenditori locali, l'amministrazione Angelini, quasi al completo, ha...

Artena pres. Progetto palazzetto relatori 2

Davanti ad un nutrito pubblico che ha riempito i posti della sala comunale nell’ex Granaio Borghese composto soprattutto da rappresentanti delle associazioni sportive e da imprenditori locali, l'amministrazione Angelini, quasi al completo, ha presentato il progetto di Project Financing per il rilancio del palazzetto dello sport, fermo da troppi anni, e di tutta l’area intorno denominata la città dello sport. Un progetto atteso da anni che ora inizia a prendere forma concretamente.

Il moderatore dell’incontro Vittorio Aimati ha fatto un rapido excursus sulla città di Artena che è tra i primi 25 comuni del Lazio come numero di abitanti. “Oggi ci sono oltre 20 associazioni e gruppi sportivi che spaziano nelle diverse attività sportive. Il palazzetto dello sport dovrà essere la casa di tutte le associazioni per molte attività non solo sportive”

Il sindaco Felicetto Angelini ha aperto il suo intervento facendo i complimenti ad Ileana Serangeli (assessore ai Lavori Pubblici) ed agli uffici per il lavoro che stanno svolgendo, su questo progetto (in aula sono state proiettati i rendering delle immagini di come diverrà l’intera zona). “Il palazzetto dello sport era il primo bivio che abbiamo affrontato in quanto è un’opera ferma da 10 anni dopo un progetto alquanto velleitario. I soldi in bilancio non ci sarebbero ma saremmo disposti a trovare un milione e 200 mila euro per completarla con uno sforzo immane. Ma ci siamo resi conto che farlo completare ad un privato che poi lo prenda in gestione sia la soluzione migliore. Faccio un appello ad i nostri imprenditori per investire magari creando un gruppo di riferimento. Noi faremo una variante al prg anche per la strada di collegamento tra via Latina e via Valmontone. Un progetto che farà crescere Artena, così con il piano di recupero del centro storico (presentazione venerdì 20 marzo) ed il recupero della RSA e della casa della salute”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico del progetto è entrata Ileana Serangeli Assessore Lavori pubblici che lo ha definito un Sogno realizzabile. “Grazie a tutti per essere venuti alla presentazione del nostro sogno del palazzetto e della città dello sport. Il progetto è del 1999 con lavori iniziati nel 2004 e fermati nel 2010 ma mai completati. E’ stato terminato l'interno della struttura ma c’è ancora molto da fare.

Ad oggi l'unica soluzione possibile per terminarlo è il Project Financing con i privati. Ovvero, dare la concessione ad un privato che deve generare flusso di cassa positivo che in pratica finanzieranno l'opera e il completamento dell'intera area con due campi, uno di tennis e di calcetto, palestra, piscina e centro benessere”. Dal punto di vista sportivo a sottolineare l’importanza strategica di questa opera la presenza tra i relatori di Riccardo Viola Presidente CONI Lazio. “Un progetto del genere fa bene ai nostri giovani perché lo sport non si può fare solo all'aperto ma occorrono strutture di questo genere ed è il CONI che ne garantirà l’idoneità per poterci svolgere le attività sportive”. Molte le attività sportive presenti in città cosi come sottolineato dall’assessore allo sport Ezio Pompa. “Dopo tanti anni le nostre tante associazioni sportive potranno avere un loro spazio per fare attività. Abbiamo delle eccellenze come la pallavolo che è in serie C, o il rugby femminile in serie A o il twirling che fa gare nazionali, oltre, ovviamente, alla squadra di calcio che milita nel Campionato di Eccellenza. Oltre al palazzetto abbiamo già risposto ad un bando da 150 mila euro del credito sportivo con il quale faremo la copertura del campetto alla scuola di ponte del colle”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento