Esperia, motosega e forcone contro i carabinieri, arrestati padre e figlio

I due agricoltori, durante un controllo, hanno reagito violentemente fino al punto da aggredire i militari che non senza fatica li hanno immobilizzati

Hanno aggredito con delle pietre, una motosega, un forcone ed un'ascia i carabinieri intervenuti su segnalazione. Due uomini di Esperia, padre e figlio, già noti per reati contro la persona, sono stati arrestati e non senza fatica dai militari delle stazioni di Esperia e San Giorgio a Liri unitamente ai colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo “violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali”.

In carcere fino all'inizio del processo


Il pomeriggio di ordinaria follia si è concluso con il processo per rito direttissimo dei due dinanzi al Gup del tribunale di Cassino che ha convalidato lo stato di fermo, tramutandolo in arresto e disponendo la custodia in carcere dei due 'iracondi' agricoltori nella Casa circondariale di Cassino in attesa dell’udienza del 3 ottobre prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere con il collo di una bottiglia

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento