Ausonia, carenze igienico-sanitarie e lavoratore in nero: attività sospesa

I carabinieri di Pontecorvo unitamente a quelli del Nas e agli ispettori dell'Asl hanno controllato una pasticceria presente in paese

Gravi carenze igienico sanitarie che hanno portato l'Asl a sospendere temporanemante l'attività di produzione di una pasticceria di Ausonia. Questo il risultato di un controllo messo in atto nel corso della mattinata dai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo e quelli del comando stazione del paese, unitamente ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione Sanitaria di Latina, del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone e degli ispettori dell’Asl di Frosinone.

Il lavoratore in nero

Il controllo ha consentito di riscontrare all'interno dell'attività commerciale, gravi carenze igienico-sanitarie. Non solo. Nella parte retrostante è stato sorpreso un dipendente mentre era intento a lavorare senza contratto. Alla luce delle gravi mancanze riscontrate, il titolare della pasticceria si è visto elevare diverse contravvenzioni per un totale di 7.500 euro (4.500 euro rappresentano la maxi sanzione per aver messo in atto l'illecita pratica del lavoro nero) e, contestualmente, il personale dell’ASL disponeva la temporanea sospensione dell’attività commerciale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento