Ausonia, carenze igienico-sanitarie e lavoratore in nero: attività sospesa

I carabinieri di Pontecorvo unitamente a quelli del Nas e agli ispettori dell'Asl hanno controllato una pasticceria presente in paese

Gravi carenze igienico sanitarie che hanno portato l'Asl a sospendere temporanemante l'attività di produzione di una pasticceria di Ausonia. Questo il risultato di un controllo messo in atto nel corso della mattinata dai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo e quelli del comando stazione del paese, unitamente ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione Sanitaria di Latina, del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone e degli ispettori dell’Asl di Frosinone.

Il lavoratore in nero

Il controllo ha consentito di riscontrare all'interno dell'attività commerciale, gravi carenze igienico-sanitarie. Non solo. Nella parte retrostante è stato sorpreso un dipendente mentre era intento a lavorare senza contratto. Alla luce delle gravi mancanze riscontrate, il titolare della pasticceria si è visto elevare diverse contravvenzioni per un totale di 7.500 euro (4.500 euro rappresentano la maxi sanzione per aver messo in atto l'illecita pratica del lavoro nero) e, contestualmente, il personale dell’ASL disponeva la temporanea sospensione dell’attività commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, Amazon apre entro fine anno. Al via le assunzioni, le figure ricercate e le condizioni

  • "Mia madre umiliata da un infermiere prima di morire" la drammatica denuncia sul web

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • È Gaetano Bonanni di Segni il ciclista trovato morto sull’Anticolana

  • Lascia i figli di 2 e 5 anni da soli a casa tra lo sporco per andare da amici

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento