Broccostella, “dammi i soldi o finisci male con i Casamonica”. Arrestato un minorenne per estorsione

Una partitella di calcio tra amichetti finisce in un estorsione. I carabinieri lo arrestano in flagranza di reato

Qualche giorno fa la partitella di calcio tra amici era finita in un modo alquanto strano. Un ragazzo di Broccostella stato avvicinato da un altro amichetto che lo ha lo minacciato con frasi del tipo: “lo vedi il mio amico? È uno dei Casamonica. Se non mi dai dei soldi finisci male”. La vittima, intimorita, gli ha consegnato quello che aveva in tasca in quel momento, esattamente la somma di euro 40.

Il secondo episodio

Come se non bastasse lo stesso episodio si è ripetuto qualche giorno più tardi, ovvero sabato sera quando “l’amichetto” lo ha minacciato di nuovo chiedendo, questa volta, 20 euro. Il ragazzo questa volta però ha deciso di non dargli i soldi e di prendere tempo e nel frattempo ha avvisa i Carabinieri del norm di Sora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro ma con i carabinieri

Quest’ultimi hanno organizzato l’incontro, l’ora ed il luogo. All’appuntamento però, oltre la vittima, c’erano anche i militari che lo hanno tratto in arresto in flagranza di reato. Nel corso della perquisizione personale all’interno di una tasca è stata trovata una dose di “hashish”. Il  ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Frosinone ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/1990.  Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto  presso un Centro di Prima Accoglienza della Capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento