Caso Marina Arduini, chiesta l'archiviazione. Attesa la pronuncia del tribunale di Frosinone

Il legale dei familiari si oppone alla richiesta del pubblico ministero. L'avvocato Vellucci chiede il proscioglimento dalle accuse per il suo indagato

Scomparsa di Marina Arduini, il giudice del tribunale di Frosinone si è riservato ieri mattina di pronunciarsi per quanto riguarda l'archiviazione. L'avvocato Gennaro Gataleta, che rappresenta i familiari della commercialista scomparsa il 12 febbraio 2007, aveva impugnato la richiesta di archiviazione presentata dal pubblico ministero in quanto ci sarebbero elementi che potrebbero portare a scoprire la verità su quanto sarebbe successo il giorno in cui Marina Arduini si allontanò di casa dicendo alla famiglia che sarebbe andata a presentare una denuncia per furto in Questura. Secondo il legale, il corpo andrebbe ricercato nella banca dati dei cadaveri che ancora oggi non hanno un nome. Dieci anni fa questo tipo di indagine ancora era preclusa agli specialisti del campo.

L'avvocato Vellucci chiede l'archiviazione

Intanto l'avvocato Giampiero Vellucci, difensore dell'unico indagato per questa vicenda, ha chiesto anche lui che venga archiviato tutto e, a tal proposito, ha dichiarato: "Il mio assistito deve essere prosciolto dalle accuse di omicidio e occultamento di cadavere. Due accuse gravissime che non gli possono appartenere perché il 12 febbraio 2007, data della scomparsa di Marina, le utenze telefoniche dei due hanno impegnato celle telefoniche diverse. È certo che Marina si sia recata a Roma e abbia occupato la cella di Roma Termini e Tuscolana mentre nella stessa mattina alla stessa ora la cella telefonica del mio assistito ha impegnato la cella telefonica di Alatri . È pacifico che l’utenza di Marina abbia occupato una cella salernitana mentre nello stesso momento l’utenza del mio assistito continuava ad impegnare una cella telefonica del frusinate“.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento