Cassinate, rogo 'Mille Idee', il proprietario: "Non siamo assicurati" (foto e video)

Il magazzino dell'immenso centro acquisti situato in via Casilina a Castrocielo è stato fortemente compromesso dal violento incendio scoppiato l'1 febbraio poco prima della chiusura serale

"Il mio magazzino è andato distrutto, danni ingenti che nessuno potrà ripagare. Non siamo assicurati e per questo non ci resta altro che rimboccarci le maniche e riprendere a lavorare più di prima". Francesco De Angelis, titolare dell'emporio Mille Idee a Castrocielo, nel sud della provincia di Frosinone, guarda i danni provocati dal violento incendio scoppiato sabato 1 febbraio pochi minuti prima della chiusura serale e non crede ai suoi occhi. E' affranto e preoccupato ma come sempre, da storico commerciante, ha cercato di trarre un qualcosa di positivo da questa storia e ringrazia tutti coloro che hanno evitato il peggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

"Il quadro elettrico è andato in tilt quando stavamo per andare via. Abbiamo visto le fiamme e abbiamo tentato in tutti i modi di bloccare le lingue di fuoco ma inutilmente. Se l'intero negozio è uscito indenne è stato solo ed esclusivamente al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco che sono stati grandiosi, eccezionali. Uomini di cuore che non si sono risparmiati per evitare il disastro. Se penso a loro ed ai quei momenti non posso non commuovermi. Anni di sacrifici che rischiavano di andare in cenere. Un grazie va anche alle forze dell'ordine che sono arrivate rapidamente e ci hanno seguito ed assistito in quei momenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento