Cassinate, minaccia con la pistola un barista, bloccato da un carabiniere fuori servizio

Il grave episodio si è verificato l'altra sera in un locale di San Giovanni Incarico. L'uomo è stato denunciato per 'minaccia aggravata'

Minaccia con una pistola scacciacani il titolare di un bar di San Giovanni Incarico. A bloccare un 62enne, residente in provincia di Latina, è stato un carabiniere fuori dal servizio e che lavora presso la Compagnia di Sora. E' accaduto l'altra notte e l'uomo è stato denunciato per 'minaccia aggravata'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

La richiesta di intervento è arrivata alla Centrale Operativa della Compagnia di Pontecorvo. In pochi minuti sul posto sono intervenuti i militari che hanno posto fine ad un litigio tra il 62enne ed il proprietario del locale. L’uomo, dopo essersi lamentato per l’eccessivo costo di una bevanda alcolica, tentava di estrarre in direzione dell’esercente una pistola, poi risultata essere una scacciacani, ma grazie al tempestivo intervento di un Carabiniere (alle dipendenze della Compagnia di Sora) lo stesso è stato bloccato. La scacciacani e le relative 4 cartucce nella disponibilità dello stesso venivano sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

  • Coronavirus, tre carabinieri positivi: uno ha febbre e tosse, due sono asintomatici

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento