Cassinate, 1200 euro per un dondolo ma viene truffato da un 20 enne napoletano

Un 45enne della zona si è fatto raggirare dal ragazzo che è riuscito a farsi dare l’importante cifra

Non passa giorno senza che le forze dell’ordine facciano gli appelli per spronare i cittadini a non cadere nelle truffe on line. Questa volta è toccato ad un 45enne di Sant’Elia Fiumerapido, citta a sud ella provincia di Frosinone, che aveva messo in vendita un prezioso dondolo.

Il raggiro

L’uomo dopo qualche tempo dalla pubblicazione dell’annuncio è stato contattato da un 20enne residente nei dintorni di Napoli che per acquisire la sua fiducia gli ha fornito, addirittura, i codici di accesso alla sua carta poste-pay per prelevare la somma pattuita per la vendita. Ma una volta raggirato il giovane è riuscito a farsi accreditare 1199 euro dall’uomo e poi si è reso irreperibile.

La denuncia

All’uomo, a questo punto, non è rimasto che rivolgersi ai carabinieri della stazione di Cassino dove ha sporto denuncia e nelle ore scorse il ragazzo, che si è scoperto avere già precedenti per truffa, è stato denunciato per truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Ceprano-Frosinone, maxi tamponamento tra due camion in A1. Diversi i feriti

  • Cade in una buca di scarico con la figlioletta di 18 mesi, la piccola trasferita a Roma

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento