Cassinate, 1200 euro per un dondolo ma viene truffato da un 20 enne napoletano

Un 45enne della zona si è fatto raggirare dal ragazzo che è riuscito a farsi dare l’importante cifra

Non passa giorno senza che le forze dell’ordine facciano gli appelli per spronare i cittadini a non cadere nelle truffe on line. Questa volta è toccato ad un 45enne di Sant’Elia Fiumerapido, citta a sud ella provincia di Frosinone, che aveva messo in vendita un prezioso dondolo.

Il raggiro

L’uomo dopo qualche tempo dalla pubblicazione dell’annuncio è stato contattato da un 20enne residente nei dintorni di Napoli che per acquisire la sua fiducia gli ha fornito, addirittura, i codici di accesso alla sua carta poste-pay per prelevare la somma pattuita per la vendita. Ma una volta raggirato il giovane è riuscito a farsi accreditare 1199 euro dall’uomo e poi si è reso irreperibile.

La denuncia

All’uomo, a questo punto, non è rimasto che rivolgersi ai carabinieri della stazione di Cassino dove ha sporto denuncia e nelle ore scorse il ragazzo, che si è scoperto avere già precedenti per truffa, è stato denunciato per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento