Cassino, abusivismo edilizio: denunciati un ex tecnico del Comune e un imprenditore

I Carabinieri del capitano Ivan Mastromanno hanno accertato che il funzionario aveva omesso di controllare se il titolare di un'attività commerciale avesse tutte le autorizzazioni

Un ex funzionario dell’Ufficio Tecnico, in qualità di pubblico ufficiale e un imprenditore cassinate sono finiti nei guai per omesso controllo e abuso edilizio. Secondo quanto accertato dai militari del capitano Ivan Mastromanno, l'ex funzionario non avrebbe vigilato sulla concessione temporanea rilasciata a suo tempo all'imprenditore – violando l’Art. 27 del DPR 380/2001. Il 62enne invece è stato denunciato poiché sprovvisto del “permesso a costruire” e della relativa autorizzazione del Genio Civile. Il pensionato, infatti, ha realizzato una Tensostruttura in ferro con copertura in plastica, di 672 mq nonché i sottonotati manufatti, tutti ancorati al suolo mediante fondamenta e basamento in cemento; un box in ferro, plastica e legno di mq. 7.50; 5 gazebo in ferro, legno e copertura in plastica, totale di mq. 51.50; 1 gazebo in ferro e rivestimento copertura in plastica, di mq. 15.20; 1 box ad uso deposito in ferro e rivestimento in plastica, di mq. 15.40, contenente materiali ed attrezzi edili; 1 box ad uso bagno, in ferro e rivestimento in lamiera zincata, di mq. 2.50; 1 box prefabbricato ad uso ufficio, in ferro con rivestimento in plastica, di mq. 24.75; 1 capanno/box ad uso espositivo, di mq.46.50. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento