Cassino, pensionato e pusher arresto con la cocaina nascosta nell'armadio

Gli investigatori del commissariato di Polizia in azione con i cani antidroga hanno scoperto la droga e decine di banconote di grosso taglio probabilmente frutto della vendita

Pensionato e spacciatore è stato scoperto dagli investigatori del commissariato di Polizia di Cassino. A finire agli arresti domiciliari è stato un sessanta cinquenne residente a Cassino, nel sud della provincia di Frosinone dove, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Nettuno, la Polizia ha messo a segno il bel risultato.

Il fiuto di Faye

L'uomo è stato incastrato nel corso di una perquisizione domiciliare durante la quale venivano sequestrati circa 22 grammi di cocaina che l'anziano aveva nascosto all’interno di un armadio, circa 5 grammi tra hashish e marijuana ed una consistente somma di denaro, provento dello spaccio.
A nulla serviva l’espediente di conservare sottovuoto lo stupefacente, smascherato dall’infallibile fiuto del cane antidroga Faye, impiegato nell’operazione.
Il 65enne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina ed altro e posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Valmontone-Artena, violento scontro tra autocisterna ed una macchina. Traffico in tilt su via Ariana

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento