Cassino, arrestati tre rapinatori riconosciuti grazie alla loro inflessione dialettale

Non solo il loro modo di parlare ma anche lo studio del loro modus operandi che consisteva nel mostrare alla vittima - senza tirarla fuori dalla cintola dei pantaloni - una pistola semiautomatica ha contribuito alla cattura

Ieri a San Vittore del Lazio i militari della Stazione Carabinieri di Cervaro mentre si accingevano ad effettuare una notifica di un Ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzione Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, hanno arrestato D. S., 33enne del luogo, già censito per i reati di rapina, estorsione, porto illegale di armi e sequestro di persona, e per questo condannato ad espiare anni 2, mesi 4 e giorni 26 di reclusione per i citati reati, commessi sempre a  San Vittore del Lazio il 6 ottobre 2017 e 29 novembre 2017, Cervaro il 29 settembre 2017, Spigno Saturnia (LT) il 30 settembre 2017 e Pontecorvo il 14 febbraio 2018.

Conestualmente il soggetto assieme ad altri due complici, è stato identificato nekl’indagine condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cassino “R6”. I tre infatti furono sottoposti a fermo di indiziato di delitto il 19 aprile 2018 per interrompere le incessanti scorribande che stavano commettendo in tutto il basso Lazio. I rapinatori, colpivano attività commerciali, in serata, in orario di chiusura e prevalentemente distributori di carburanti. Altra particolarità che legava tra loro i delitti era l’inflessione dialettale con cui si esprimevano, ossia con "accento locale ovvero alto casertano-basso Lazio", nonché il modus operandi, "il soggetto che eseguiva materialmente la rapina mostrava alla vittima - senza tirarla fuori dalla cintola dei pantaloni - una pistola semiautomatica, di colore scuro, simile a quella in uso alle Forze dell’Ordine».

Al termine delle formalità di rito, l’uomo dopo l'arresto è stato condotto resso la Casa Circondariale di Cassino, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

  • Il ricordo di Nadia Toffa: quella volta che parlò dei tumori della Valle del Sacco

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

I più letti della settimana

  • Sora-Arpino, notte di sangue. Auto contro un muretto muore la giovane Stella Tatangelo (foto)

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Cassino-Formia, con l'auto sullo spartitraffico. Grave una ragazza di 24 anni

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma

  • Piedimonte San Germano, scontro auto-moto, grave un centauro (foto e video)

  • Sora sotto choc per la tragedia di Arpino. Lutto cittadino nel giorno dei funerali di Stella Tatangelo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento