Cassino, brucia una macchina per vendetta: arrestato un giovane a San Bartolomeo

L'incendio poco dopo le 4 della scorsa notte in viale Sandro Pertini all'interno del plesso 'Le Torri'. Alla base del gesto questioni personali tra il proprietario dell'auto e il presunto piromane

Avrebbe dato fuoco alla macchina di un suo conoscente per vendetta. E' stato arrestato dai carabinieri di Cassino per incendio doloso, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. A finire in carcere è stato Francesco Di Mario, venticinquenne e residente nel quartiere San Bartolomeo. In base alle indagini svolte ed alla testimonianza di tanti residenti nel quartiere, il giovane sarebbe l'autore del rogo distruttivo di una Fiat Punto parcheggiata nel cortile di un plesso Ater in viale Sandro Pertini. Il gesto intimidatorio è avvenuto poco dopo le 4 della scorsa notte e le gesta del piromane sarebbero state notate da alcuni testimoni che hanno immediatamente dato l'allarme. Sul posto, in pochi minuti, è arrivata una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino. Sono stati gli stessi Vigili ad ipotizzare il dolo. I carabinieri che hanno quindi individuato il probabile autore del gesto (con precedenti specifici) che ha poi cercato di barricarsi in casa non prima di aver tentato di aggredire gli stessi carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento