Cassino, 35 immigrati protestano davanti al commissariato: hanno freddo e fame (foto e video)

Secondo le prime indiscrezioni sono ospiti di una struttura situata in una zona periferica della città martire. La mediazione del vice questore Alessandro Tocco ha placato gli animi

La protesta davanti al commissariato di Cassino

Una trentina di rifugiati e profughi nord africani stanno protestando pacificamente davanti al commissariato di Polizia di Cassino. Sono partit in marcia da una struttura di accoglienza situata in periferia e lamentano fame e freddo. Molti di loro hanno necessità di medicine. La situazione è sotto controllo anche grazie alla mediazione del vice questore Alessandro Tocco e del personale presente in Commissariato.

La segnalazione in Procura

Gli investigatori della Polizia di Stato hanno preso atto delle proteste degli immigrati ed hanno inviato una nota informativa in Procura. Sarà ora il Procuratore Capo Luciano D'Emmanuele, a stabilire quale saranno le iniziative da intraprendere.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento