La Polizia impone l'alt e un trafficante abbandona l'auto carica di droga e fugge

E' accaduto l'altra mattina lungo la corsia nord dell'A1. La vettura trasportava 50 chili di marijuana probabilmente destinata al mercato del nord Italia. All'interno rinvenuti importanti elementi che hanno consentito alla Procura di avviare le indagini

Una macchina, una Nissan X Train, che sfreccia lungo la corsia nord dell'A1 e che viene intercettata dalla Polizia Stradale. Quando gli agenti impongono l'alt al conducente questi, invece di mostrare i documenti, fugge tra le campagne. Questa è la scena a cui hanno assistito i poliziotti della sottosezione A1 di Cassino che ieri mattina si sono trovati a dover perquisire una macchina apparentemente vuota ma invece carica di marijuana sopra i 5o Kg (foto in alto). Il conducente si è sono dileguato tra le campagne ma hanno lasciato all'interno dell'abitacolo oltre che l'ingente carico di sostanza stupefacente diretto  molto probabilmente nel nord anche degli elementi che sono ritenuti importanti e che sono ora al vaglio della Procura. La Nissan imbottita di 'erba' è intestata ad un cinese residente a Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento