Cassino, furto alla 'Vecchia Pesa': arrestati due stranieri inseriti in un progetto Sprar

I carabinieri del Norm della Compagnia di Cassino sono riusciti ad incastrarli grazie alle impronte digitali. Erano riusciti a portare via oltre 500 euro

Sono stati incastrati dalle impronte digitali rinvenute dai carabinieri del Norm della Compagnia di Cassino. Gli autori del furto a danno del ristorante 'La vecchia pesa', che si trova all'interno del parco Baden Power, hanno un nome ed un volto. Si tratta di due giovani del Gambia con precedenti penali per spaccio di droga e furto, inseriti nel progetto Sprar e residenti a Gallinaro ed Atina. 

Il fatto

Nella notte tra l'undici ed il dodici giugno scorso i due ladri erano riusciti ad entrare all'interno del caratteristico locale ed a portare via dalla cassa oltre 500 euro in contanti. Messi in fuga dal sistema di allarme erano riusciti a far prendere le loro tracce. Ad incastrarli invece le impronte digitali rinvenute dai militari del tenente Massimo Di Mario, comandante del Norm. Il Gip ha disposto a loro carico l'applicazione di una misura cautelare persona e conseguente divieto di dimora a Cassino. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento