Cassino, patenti truccate. Nuovamente arrestato il titolare di una nota scuola guida

D.F. residente a Piedimonte ma con uffici a Cassino e nel resto della provincia, è stato fermato dagli investigatori della Squadra Mobile di Caserta. Cinque anni fa, nel Frusinate, fu coinvolto nello scandalo della Motorizzazione

E' stato nuovamente arrestato D.F. il titolare di una serie di scuole guida presenti fino a qualche tempo fa in diverse città e paesi del Frusinate. L'uomo, 68 anni e residente a Piedimonte San Germano, dopo essere salito agli onori della cronaca per l'indagine portata avanti nel 2014 dalla Squadra Mobile di Frosinone, sotto la direttiva del vice questore Carlo Bianchi, questa mattina è finito in manette per lo stesso reato: associazione a delinquere dedita alla corruzione di funzionari pubblici ed all'alterazione dei procedimenti amministrativi per il rilascio di titoli di abilitazione alla guida.

Le indagini casertane

Questa volta a far scattare le manette ai polsi dell'imprenditore cassinate sono stati gli investigatori della Squadra Mobile di Caserta che unitamente alla Digos della questura di piazza Vanvitelli e attraverso un'indagine durate tre anni, sono riusciti a incastrare oltre che D.F anche titolari di autoscuole e funzionari della Motorizzazione civile di Caserta. 

Bastava pagare tra i 1300 ed i 2500 euro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le accuse della Procura della Repubblica, dietro il pagamento di una somma tra i 1300 ed i 2500 euro l'organizzazione criminale garantiva al soggetto interessato l'ottenimento della patente di guida grazie a pregressi accordi corruttivi raggiunti sia col direttore che con alcuni dipendenti della Motorizzazione civile di Caserta. Al centro dell'inchiesta il direttore della motorizzazione di Caserta, quale promotore ed organizzatore dell'associazione a delinquerere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento