Scomparsa Di Mario, setacciate di via Agnone e via Varlese: nessuna traccia del corpo

I carabinieri con l'aiuto di mezzi del Comune di Cassino disboscato un ampio tratto di vegetazione alla ricerca dei resti del 46enne sparito nel nulla da due mesi

Luca Di Mario

Nessuna traccia. Neanche la più piccola. Di Luca Di Mario o di quel che resta del suo corpo. Neanche questa volta le ricerche portate avanti dai Carabinieri con l'ausilio di mezzi del Comune di Cassino, hanno consentito di venire a capo di questa misteriosa sparizione.

Le ricerche

Sin dalle prime luci dell'alba di oggi una decina di militari dell'Arma, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e diversi operai del settore Manutenzione hanno provveduto a passare al setaccio e disboscare con l'ausilio di un trattore, una vasta area di bosco situato in via Agnone, nei pressi del depuratore. Lo stesso metodo è stato attuato in via Varese. I due posti erano frequentati da Luca Di Mario.

Le indagini

La procura di Cassino e i carabinieri proseguono nelle verifiche. Nessun dettaglio viene tralasciato e non è da escludere che nei prossimi giorni possano esserci importanti novità. Al momento, per questa misteriosa scomparsa, è indagato un conoscente del 46enne di San Bartolomeo scomparso la notte del 15 marzo. Si tratta di un uomo che avrebbe rilasciato false dichiarazioni alla magistratura.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I fatti

Luca Di Mario viene avvistato per l'ultima volta nel suo quartiere, a notte fonda ed in sella alla sua bicicletta. Indossa ciabatte e un giubetto coloro beige. Lo scorso mese di aprile la sua due ruote arancione è stata rinvenuta nel fiume Rapido nei pressi del ponte di 'San Pasquale'. Ma dell'uomo nessuna traccia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento