Cassino, la Procura sequestra due appartamenti occupati abusivamente da una famiglia Rom

Carabinieri in azione, dalle prime luci dell'alba, nel quartiere San Bartolomeo. Le abitazioni saranno ora restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater

Le case Ater occupate abusivamente saranno restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater. I Carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e dal tenente Massimo Di Mario, stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo

Due gli appartamenti sequestrati

2 appartamenti (foto in alto) emesso dal GIP del tribunale di Cassino su richiesta della Procura della Repubblica di Cassino, nei confronti della famiglia Morelli, residente nel quartiere San Bartolomeo, per essersi introdotti al fine di occuparli all’interno di due appartamenti dell’ ATER e destinati invece a soddisfare le esigenze abitative di persone meno abbienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento