Cassino, la Procura sequestra due appartamenti occupati abusivamente da una famiglia Rom

Carabinieri in azione, dalle prime luci dell'alba, nel quartiere San Bartolomeo. Le abitazioni saranno ora restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater

Le case Ater occupate abusivamente saranno restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater. I Carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e dal tenente Massimo Di Mario, stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due gli appartamenti sequestrati

2 appartamenti (foto in alto) emesso dal GIP del tribunale di Cassino su richiesta della Procura della Repubblica di Cassino, nei confronti della famiglia Morelli, residente nel quartiere San Bartolomeo, per essersi introdotti al fine di occuparli all’interno di due appartamenti dell’ ATER e destinati invece a soddisfare le esigenze abitative di persone meno abbienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento