Cassino, la Procura sequestra due appartamenti occupati abusivamente da una famiglia Rom

Carabinieri in azione, dalle prime luci dell'alba, nel quartiere San Bartolomeo. Le abitazioni saranno ora restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater

Le case Ater occupate abusivamente saranno restituite agli aventi diritto nella graduatoria Ater. I Carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e dal tenente Massimo Di Mario, stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due gli appartamenti sequestrati

2 appartamenti (foto in alto) emesso dal GIP del tribunale di Cassino su richiesta della Procura della Repubblica di Cassino, nei confronti della famiglia Morelli, residente nel quartiere San Bartolomeo, per essersi introdotti al fine di occuparli all’interno di due appartamenti dell’ ATER e destinati invece a soddisfare le esigenze abitative di persone meno abbienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento