Cassino, truffatori messi in fuga con crick e chiave inglese

La 'Giustizia fai da te' è stata messa in atto da un giovane operaio a cui stavano per propinare la 'bufala' del pneumatico forato. Questa volta il colpo per due campani è sfumato miseramente

Gli hanno dapprima forato un pneumatico con l'intenzione di derubarlo e poi lo hanno avvicinato nel parcheggio del centro commerciale con la scusa di aver notato la ruota a terra. Due lestofanti campani, però, sono stati costretti a battere in ritirata. La reazione della vittima prescelta è stata inaspettata e alquanto pericolosa.

La tecnica collaudata

Un giovane operaio FCA che si era recato nel centro commerciale 'Gli Archi' per fare la spesa, una volta uscito è stato avvicinato da due soggetti che gli hanno fatto notare che una delle ruote della sua auto era bucata. Lo stesso senza minimamente scomporsi si è diretto verso il portabagagli e una volta aperto ha impugnato crick e chiave inglese con la chiara intenzione di scagliarsi contro i due lestofanti che sono fuggiti a gambe levate. Nel frattempo qualcuno nel parcheggio ha notato la scena e dato l'allarme alla sorveglianza.

La sorveglianza

Quando i vigilantes sono arrivati sul posto dei due truffatori non c'era più traccia. La presenza dei malviventi nelle aree esterne ai centri commerciali sta diventando un problema. Per questo le forze dell'ordine consigliano di stare attenti a qualsiasi comportamento anomalo da parte di sconosciuti. Polizia e Carabinieri per come possono cercano di arginare il fenomeno ma le zone prescelte dalle paranze di truffatori sono troppo ampie e spesso lontane dal centro abitato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento