Castelliri, il sogno di Amato e Memmella distrutto contro un muro in cemento

La coppia di anziani deceduta nel tragico incidente in via Rio Martino, dopo anni di sacrifici e duro lavoro Francia aveva scelto di vivere nel paese natio

Una vita di sacrifici e di duro lavoro in Francia e poi finalmente con l'arrivo della pensione il ritorno in Italia  e nel paese natio: Castelliri. Amato Ferri di 81 anni e Domenica (Memmella) Penna di 77, i coniugi deceduti nella mattinata di sabato in via Rio Martino dopo un gravissimo incidente stradale, avevano sognato per una vita di trascorrere la vecchiaia dov'erano nati e cresciuti. Gente umile e perbene stimata da tutti in paese. Fino a quando un destino beffardo non ha deciso diversamente.

L'incidente

Le salme dei due pensionati sono state trasferite presso l'obitorio di Isola del Liri dove, quasi certamente, sarà svolta l'autopsia. Il magistrato di turno presso la Procura di Cassino, il dottor Roberto Bulgarini Nomi ha infatti disposto il sequestro delle salme e della macchina sulla quale marito e moglie viaggiavano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Alatri, Giancarlo Straccamore trovato morto nella sua abitazione

  • Raid notturno a casa della fidanzata dell'albanese che ha sparato ad un suo connazionale

  • Omicidio Mollicone, Lavorino alle Iene: "Serena uccisa dal brigadiere Santino Tuzi"

  • Buone notizie per l’ospedale di Frosinone, ostetricia e ginecologia premiati con due bollini rosa

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento