Smart schiacciata da un pino, muoiono Rudy Colantonio e Antonio Russo

I due stavano facendo ritorno ad Arce quando sono rimasti travolti dall'enorme albero caduto lungo la Casilina in territorio di Castrocielo. Sgomento e dolore in tutto il Cassinate.

Da sx Rudy Colantonio e Antonio Russo

Una Smart è rimasta schiacciata sotto il peso di un pesante pino in via Casilina. Due le persone decedute all'istante. Si tratta di Rudy Colantonio 32 anni residente ad Arce e di Antonio Russo, 38 anni residente a Colfelice. Rudy, titolare di un'agenzia di credito finanziario gestiva insieme al padre Sisto Colantonio, ex assessore ad Arce, il ristorante Col Gioiso di Colfelice. Antonio Russo, invece, era un suo stretto collaboratore. La tragedia è avvenuta poco dopo le 15 quando la Smart sulla quale viaggiavano stava facendo ritorno ad Arce. Sul posto hanno lavorato per ore i Vigili del Fuoco di Cassino ed i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo. Per poter sollevare il pesantissimo pino è stato infatti necessario attendere l'arrivo di una gru. L'incidente è avvenuto nei pressi della gelateria 'Millevoglie' mentre imperversava un violento nubifragio. Sotto choc chi, suo malgrado, si è trovato ad assistere alla scena e solo per un miracolo è scampato alla stessa, terribile sorte. Colantonio, apprezzato dj nel tempo libero, lascia un bimbo di pochi anni. La procura di Cassino ha aperto un'inchiesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

  • La storia: "Se mio padre è ancora vivo lo debbo ai cardiologi dello Spaziani di Frosinone"

  • Cassino, muore in ospedale a soli 54 anni dopo due giorni di ricovero: aveva coliche addominali

  • Ripi, sorprende il ladro in casa e lo insegue con la macchina, ma il malvivente riesce a fuggire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento