Arrestato il pirata della strada che ha ucciso M'Hamed El Asyly mentre camminava su via Casilina

A finire agli arresti domiciliari è stato C.A. di 53 anni residente ad Aquino che viaggiava alla guida di un'Alfa 146 di proprietà del padre

Rintracciato e arrestato per omicidio stradale l'automobilista che nella serata di domenica ha investito lungo la Casilina a Castrocielo M'Hamed El Asyly, un venditore ambulante di 62 anni. L'uomo, nell'impatto, è finito in un fossato pieno d'acqua piovana ed è morto probabilmente annegato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo specchietto danneggiato

I carabinieri della Compagnia di Pontecorvo (stazione di Aquino) hanno rintracciato la vettura grazie allo specchietto laterale ceduto poco distante dal punto dove hanno trovato morto il nord africano residente a Castrocielo. A finire agli arresti domiciliari è stato C.A. di 53 anni residente ad Aquino che viaggiava alla guida di un'Alfa 146 di proprietà del padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento