Castrocielo, furto da 80 mila euro nell'ex Dosa. Portate via due bobine di rame da 1500 chili

Una banda di ladri, entrata in azione nelle ore scorse, ha rubato anche un furgone, un personal computer e materiale elettrico presente in due aziende con sede all'interno del plesso industriale di via Casilina

Un 'colpo' da ottanta mila euro quello messo a segno l'altra notte nell'ex Dosa di Castrocielo. Una banda di malviventi, ben organizzata visto il modus operandi attuato, è riuscita a portare via 2 enormi bobine di rame, due furgoni, un pc e altri oggetti presenti all'interno degli uffici. Non solo. I ladri, alla guida di un muletto, hanno danneggiato porte, muri e stanze.

Le indagini

A fare la scoperta, ieri mattina, alcuni dipendenti che hanno immediatamente allertato i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo che ora stanno indagando unitamente ai colleghi della stazione di Aquino. Gli investigatori del colonnello Fabio Cagnazzo, comandante provinciale dell'Arma, non escludono possa trattarsi della stessa paranza delinquenziale che, nei giorni scorsi, ha preso di mira un'altra industria, questa volta a Ceprano e portato via materiale per oltre 70 mila euro.

Il fatto

Stessa tecnica, stesso lavoro 'di squadra' quello attuato a Castrocielo dove ad entrare in azione sono stati in quattro. E dopo aver divelto la recinzione sono entrati all'interno dell'area e preso di mira due aziende: la prima specializzata nel trattamento di rifiuti e la seconda nella produzione di materiale elettrico. Dopo aver 'caricato' il bottino, sono fuggiti a bordo di un Iveco trovato nel parcheggio. I carabinieri nella giornata di ieri hanno rinvenuto una macchina che molto probabilmente è servita ai ladri per arrivare sul posto. Gli esperti della Scientifica la stanno ora ispezionando in cerca della minima traccia o indizio che possa dare un nome ed un volto ai ladri seriali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto di archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento