Ceccano, prostituta si inventa di essere incinta per estorcere 10 mila euro ad un cliente, arrestata

La meretrice, una ragazza bulgara di 26 anni, si era già resa protagonista di una rapina avvenuta alcuni giorni fa sull'asse attrezzato. La giovane aveva strappato una catenina ad un cliente ed era fuggita

foto di archivio

Prostituta di 26 anni residente a Ceccano si inventa una gravidanza per estorcere diecimila euro ad un cliente. Lei, che esercitava il mestiere più antico del mondo lungo la zona Asi, nell’area industriale di Frosinone vantava una discreta clientela. E proprio uno di questi clienti che frequentava spesso la meretrice si è ritrovato ad essere vittima di una estorsione 

L'inganno e la richiesta di 10 mila euro

La giovane bulgara aveva detto all'uomo (un cinquantenne sposato e con figli) di aspettare un bambino proprio da lui. A detta della ragazza durante una delle prestazioni sessuali si era rotto il profilattico e lei era rimasta incinta. Ma un modo per mettere a tacere tutto c'era: versarle diecimila euro. Il cinquantenne che temeva lo scandalo inizialmente aveva cominciato a versare il denaro. Ma poi aveva capito che quella prostituta non si sarebbe accontentata di diecimila euro e che avrebbe continuato a ricattarlo.

La denuncia

Così si era rivolto ai poliziotti della questura. Gli agenti della sezione Volanti agli ordini del dirigente Flavio Genovesi hanno fatto in modo di tenderle una trappola. L'uomo le aveva dato appuntamento perchè aveva altro denaro da versarle. Ma sul posto stabilito ad attenderla c'erano i poliziotti della questura.

L'arresto

Gli agenti hanno fatto scattare l'arresto per il reato di estorsione. La ragazza, che sarà difesa dall’avvocato Claudia Mancini, è stata trasferita presso il carcere di Rebibbia a Roma in attesa dell'interrogatorio con il magistrato inquirente

La precedente rapina 

Ma non è tutto: la prostituta era già ricercata per una rapina avvenuta qualche giorno fa lungo lo stradone dell'asse attrezzato. La ventiseienne straniera aveva strappato una catenina d'oro dal collo di un cliente e poi era scappata. Qualcuno l'aveva vista  dirigersi verso Ceccano. Le indagini portate avanti dai poliziotti della questura hanno chiuso il cerchio proprio intorno alla prostituta bulgara che oltre all'estorsione dovrà rispondere anche di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento