Emergenza schiuma nel Sacco, il ministro Sergio Costa interviene su Facebook: "Chi inquina paga e pagherà"

Le immagini del disastro ambientale sono giunte al Ministero dell'Ambiente. Pochi minuti fa il suo post: "Noi andremo fino in fondo e interesseró tutti gli organi politici"

L'emergenza che sta interessando il fiume Sacco è giunta fino al ministro all'Ambiente Sergio Costa che pochissimi minuti fa,sulla sua pagina Facebook, ha lanciato questo messaggio.

"Ieri sera molti di voi mi avete mandato queste foto. È il fiume Sacco all'altezza del comune di Ceccano. Immediatamente mi sono attivato con le autorità competenti e ho allertato il Reparto Ambientale Marino che è alle dipendenze dal Ministero dell'Ambiente.

La Capitaneria di Porto di Gaeta ha invitato le pattuglie alla foce del Liri per campionare le schiume come pure ha fatto l'Arpa Lazio. È la terza volta che accade sempre di notte e sempre con le piogge. So che i cittadini sono preoccupati e li capisco. Noi andremo fino in fondo e interesseró tutti gli organi politici, a cominciare dalla prefettura che rappresenta il governo sul territorio.

Chi inquina paga, e pagherà".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento