Ceprano, fingono il furto di un’auto presa a noleggio. Due campani nei guai

A fine aprile erano andati in caserma per denunciarne il furto. Ma non avevano fatto i conti con il sistema di video sorveglianza

Prima prendono un’auto a noleggio e poi ne denunciato il furto, ma è tutto una truffa smascherata dai carabinieri della stazione di Ceprano grazie anche alle immagini di sorveglianza di un centro commerciale. Il 30 aprile scorso un uomo di 35 anni si era presentato in caserma per denunciare il furto di un’auto di grossa cilindrata dicendo che la stessa era stata parcheggiata presso un noto centro commerciale.

Le indagini

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di scoprire la truffa in quanto i militari hanno visionato le immagini dei circuiti di sicurezza del centro commerciale ed hanno scoperto che l’auto di grossa cilindrata non era mai stata portata li ed al suo posto era stata messa una Fiat Panda.

La denuncia dei carabinieri

Nelle ore scorse quindi i carabinieri hanno deferito in stato di libertà due persone,  un 35enne (già gravato da vicende penali per reati di “violenza, minaccia e oltraggio a P.U”) ed un 34enne (già gravato da vicende penali per violazioni in materia di sostanze stupefacenti) entrambi commercianti e residenti nell’hinterland partenopeo poiché resisi responsabili - in concorso tra loro - del reato di  “simulazione di reato”.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

  • Sora, attestato di merito al finanziere Luciano Alfano, stroncato da un infarto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Incendio Mecoris, i capannoni contenevano quintali di rifiuti indifferenziati

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Tragedia sfiorata in A1, auto della Polizia si ribalta dopo un tamponamento (foto)

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento