Ceprano, botte alla mamma perché gli nega i soldi per la droga

Ancora una brutta storia di violenze familiari terminata con un arresto

Ancora una volta dobbiamo raccontarvi una storia di violenze familiari che alla base hanno situazioni di degrado legate all’abuso di sostanze stupefacenti. La vicenda è avvenuta a Ceprano dove un 40 enne del posto è stato arrestato dai carabinieri dopo la denuncia della mamma.

Le minacce

L’uomo nel corso del tempo con ripetuti atti di intimidazione e minacce, aveva tentato di farsi consegnare dalla povera dona 2.000 euro per l’acquisto di sostanza stupefacente. All’atto del controllo l’uomo, che continuava ad inveire contro la madre e a volerla colpire, si scagliava contro i Carabinieri che cercavano di trattenerlo, opponendo resistenza.

L’arresto

L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva associato alla Casa Circondariale di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento