Capodanno con i cinghiali a via del Poggio, monta la protesta dei residenti

La raccolta differenziata è divenuta un richiamo per i pericolosi ungulati che escono allo scoperto ed arrivano dinanzi alle abitazioni dove trovano cibo all'interno dei secchi dell'organico

Cinghiali a spasso per via del Poggio

Capodanno con i cinghiali in via del Poggio a Frosinone. Ancora una volta gli ungulati, che trovano riparo all'interno della zona boschiva adiacente la strada, sono stati avvistati dai residenti che hanno segnalo alle autorità preposte l'incresciosa situazione che si è venuta a creare in quella che doveva essere considerata 'il fiore all'occhiello della città'.

La 'caccia' al cibo tra i rifiuti

L'altra sera, un ragazzino di 16 anni, in sella al suo motorino se li è trovati davanti proprio mentre stava rientrando a casa. Un altro signore di quasi settanta anni che si era recato davanti al cancello della sua abitazione per  depositare l'immondizia è stato costretto a scappare a gambe levate perché due cinghiali sbucati nell'oscurità non appena lo hanno visto hanno preso a correre nella sua direzione. Ovviamente il loro obiettivo era il contenitore dell'organico che l'uomo aveva depositato davanti al cancello.

La paura dei residenti

Una volta raggiunta la mèta, i due animali selvatici che si contendevano il cibo, hanno iniziato ad azzannarsi tra loro. Da quando poi la raccolta differenziata è diventata obbligatoria i pericolosi animali sapendo di trovare  da mangiare,  escono alla scoperto fino ad arrivare davanti le abitazioni. Diventa quindi logico che tale situazione abbia scatenato il panico tra i residenti che soprattutto di sera hanno paura di trovarsi faccia a faccia con i pericolosi animali. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento