Colleferro, ai domiciliari per estorsione al sindaco scappa ma viene nuovamente arrestato

I carabinieri durante un servizio di controllo hanno notato e bloccato l'uomo, un 56enne di Genazzano, all'interno di un bar in piazza Gobetti.

Era già sottoposto agli arresti domiciliari nella provincia di Latina, ma è stato trovato dai Carabinieri nei pressi di un bar di piazza Gobetti, a Colleferro.

A finire in manette è stato un 56enne di Genazzano, pregiudicato, già conosciuto dai militari che lo arrestarono, sempre a Colleferro, il 19 novembre dello scorso anno con l’accusa di tentata estorsione ai danni del Sindaco della cittadina alle porte di Roma, reato per cui fu giudicato dall’Autorità Giudiziaria che ne dispose i domiciliari in una casa di cura di Formia. 

Anche in questo caso a sorprenderlo sono stati i Carabinieri della Compagnia di Colleferro che, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, lo hanno notato mentre si aggirava tra le vie del centro cittadino.

L’uomo è stato nuovamente arrestato e accompagnato in caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Sora, pacchi alimentari della Caritas ritrovati tra i rifiuti, uno schiaffo alla povertà

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

  • Giallo al Fornaci Village, in prognosi riservata l'uomo trovato pestato ed esanime

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento