Colleferro, cibo scaduto e deteriorato, bar nei guai dopo i controlli della Polizia

L'attività rischia ora la chiusura. Il servizio di prevenzione attuato dagli agenti del commissariato ha portato anche all'arresto di un giovane per detenzione di sostanza stupefacente

“Alto Impatto” è l'operazione di prevenzione e controllo messa in atto dagli agenti del commissariato di Colleferro per consentire ai ragazzi che frequentano i locali notturni di Colleferro di poter trascorrere un fine settimana tranquillo. 

Nel corso del servizio, cui ha partecipato, anche personale del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio”, della Polizia Amministrativa e Sociale di Roma, nonché un’unità cinofila, sono stati controllati due esercizi per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, comprese quelle alcooliche, da cui sono scaturite dieci infrazioni contestate, per un totale di quasi 15mila euro e mentre le sanzioni amministrative hanno superato gli 11mila euro. Un esercizio pubblico sarà destinatario di una proposta di chiusura temporanea del laboratorio e gelateria da parte della ASL: all'interno sono stati trovati scaduti e deteriorati e cibo per cani trovato assieme a prodotti alimentari. 

Durante il proseguo del servizio, nella zona “Movida” di Colleferro è stato arrestato un ventiseienne trovato in possesso di marijuana in casa e nei pantaloni. A 'fiutare' la sostanza stupefacente è stato il cane antidroga. Nel corso dell’Alto Impatto sono state altresì controllate 149 persone di cui 7 straniere; 18 sono risultate positive in banca dati. Sono stati controllati 95 autovetture di cui 89 in banca dati.

Il servizio straordinario di controllo del territorio, atteso il personale impiegato, 13 pattuglie sia con colori d’istituto che di serie, e i risultati conseguiti, ha avuto una notevole risonanza nelle città di Valmontone, Artena e Colleferro.   
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento