Colleferro, crisi KSS: “ancora non è arrivato il momento del de Profundis”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “Va bene la denuncia della evidente azione di depauperamento di insediamenti produttivi dal nostro territorio, cosi i Consiglieri Tiberi, Talone, Ferretti, Lepri e Scursatone ma  noi non ci sentiamo  di intonare il De...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “Va bene la denuncia della evidente azione di depauperamento di insediamenti produttivi dal nostro territorio, cosi i Consiglieri Tiberi, Talone, Ferretti, Lepri e Scursatone ma noi non ci sentiamo di intonare il De Profundis della KSS e dell’intera realtà industriale colleferrina che negli anni ha sempre avuto la forza di rigenerarsi anche di fronte a crisi più gravi dell’attuale. Ricordiamo come dopo la cessazione dell’attività del polo industriale di Colleferro per quanto riguarda l’industria degli armamenti e non solo, l’avveduta politica dell’allora Giunta Moffa consentì una puntuale riconversione proprio con le modalità che molti auspicano ora. Bene fa quindi l’Amministrazione Cacciotti a riproporre oggi quelle stesse tematiche supportandole con argomentazioni forti con l’intento di creare nuovamente interesse per un sito industriale che tante soddisfazioni ha dato a Colleferro e all’intera area Lepina”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento