Colleferro – Segni, accolti 107 ricorsi per gli autovelox sulla Carpinetana e via Casilina. Gioiscono gli automobilisti

Buone notizie per gli automobilisti – fa sapere Areaconsumatori – nei giorni scorsi sono stati accolti 107 ricorsi su 131 verbali d’accertamento per dispositivo di rilevazione di velocità notificati

Buone notizie per gli automobilisti – fa sapere Areaconsumatori – nei giorni scorsi sono stati accolti 107 ricorsi su 131 verbali d’accertamento per dispositivo di rilevazione di velocità notificati

dal Comune di Segni nell’anno 2014, che riguardavano automobilisti pizzicati dagli autovelox di via Casilina e via Carpinetana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Prefetto di Roma ha disposto l’archiviazione dei verbali. Si tratta di ricorsi presentati da cittadini che si sono rivolti a AREACONSUMATORI. “In sostanza – spiega il Presidente di AREACONSUMATORI l’Avv. Rocco Sofi – il Prefetto di Roma ha ritenuto opportuno accogliere i ricorsi proposti da Areaconsumatori per i singoli cittadini in quanto si legge sulle singole disposizioni prefettizie: …sono emersi elementi giustificativi per l’improcedibilità…”. Siamo soddisfatti – aggiunge il presidente di AREACONSUMATORI, – perché per noi è una parziale vittoria che rende giustizia a chi si è rivolto all'associazione convinto di essere nel giusto o comunque di non essere certo un bandito della strada. Finalmente il Prefetto di Roma inizia ad ascoltare quelle che sono le motivazioni che riteniamo opportune e sacrosante. Non si tratta di una vittoria totale, nel senso che ci sono ancora ricorsi per contravvenzioni eseguite nell’anno 2015, ma una buona parte sì, evitando un salasso per gli automobilisti. Un elemento significativo, parziali successi che invertono un senso di rotta che finora era impensabile da pronosticare e aprono degli spiragli in un sistema difficilmente infrangibile, a dimostrazione del fatto che gli automobilisti non sono tutti delinquenti e che vale la pena valutare caso per caso. Infine, L’avv. Sofi ringrazia l’anima legale di Areaconsumatori sempre presente e puntuale nei risultati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento