Coronavirus, negativa al test la studentessa dell'Accademia delle Belle Arti. A casa anche il bimbo di Sora

L'assessorato regionale alla Sanità ha reso noto il secondo bollettino medico. La ventenne di nazionalità cinese e residente in via Firenze presto sarà dimessa

L'intervento dell'Ares 118 in soccorso della studentessa cinese

Negativa al test del coronavirus la ventenne cinese studentessa dell'Accademia delle Belle Arti di Frosinone, ricoverata da venerdì allo 'Spallanzani' di Roma. A renderlo noto è il secondo bollettino della Regione Lazio. E' tornato a casa, a Sora, anche il ragazzino di dodici anni che per precauzione e dopo essere tornato da una vacanza in Cina, era stato trasferito allo 'Spallanzani' di Roma. La febbre alta e le difficoltà respiratorie sono state provocate da un normale malanno di stagione. Fino a qualche ora fa era stretto riserbo sulle condizioni della studentessa dell'Accademia delle Belle Arti di Frosinone che nella giornata di venerdì era stata trasferita d'urgenza presso l'attrezzato ospedale capitolino. Per precauzione l'Accademia è stata chiusa fino a quando non verranno resi noti gli esiti degli esami. Nel frattempo il prefetto Portelli ha convocato una riunione per venerdì 31 gennaio. 

I due casi accertati

"In merito ai due cittadini di nazionalità cinese provenienti dalla città di Wuhan positivi al test del nuovo coronavirus, attualmente ricoverati presso l’Istituto Nazionale per le Malattie infettive Lazzaro Spallanzani, si comunica che le loro condizioni cliniche sono in continuo monitoraggio da parte del personale della struttura sanitaria. La donna di 65 anni pur mantenendo condizioni cliniche discrete ha presentato nella giornata odierna un episodio di nausea e vomito. L’uomo di 66 anni attualmente è in condizioni cliniche stazionarie, con un quadro di polmonite interstizio alveolare bilaterale. Presenta febbre associata a tosse e astenia. La coppia è sottoposta a continui controlli e monitoraggio da parte dei sanitari.

La task-force

Tredici dimessi

Presso l’Istituto sono ricoverati in questo momento 13 pazienti provenienti da zone della Cina interessate dall’epidemia e tutti loro sono stati sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus, tutt’ora in corso. Altri 13 pazienti sono stati isolati nel nostro Istituto e dimessi dopo il risultato negativo dei test per la ricerca del nuovo coronavirus.

I passeggeri del bus 

Per quanto riguarda le 20 persone che viaggiavano sul bus bloccato al casello di Cassino, che hanno avuto contatto con la coppia cinese positiva all’infezione da nuovo coronavirus, continuano ad essere osservate presso l’Istituto Spallanzani. Sono tutte in buone condizioni generali e la loro salute non desta preoccupazioni.

Il pullman bloccato a Cassino

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento