Da Vallepietra a Rocca Santa Maria (Te) per aiutare i terremotati

Un giorno una persona disse “Nessun uomo è così dritto come quando si china per aiutare un altro”, questo è lo spirito con il quale abbiamo unito le molte associazioni di volontariato per aiutare concretamente le popolazioni del centro Italia...

EnalCaccia1

Un giorno una persona disse “Nessun uomo è così dritto come quando si china per aiutare un altro”, questo è lo spirito con il quale abbiamo unito le molte associazioni di volontariato per aiutare concretamente le popolazioni del centro Italia colpite dalle gravi calamità naturali.

L’iniziativa è nata al seguito della ferma volontà del Vicepresidente di Enalcaccia Pesca e Tiro Vallepietra PASTORELLI Marco di coordinare le diverse entità territoriali al fine di raccogliere una maggiore quantità di aiuti umanitari possibili da destinare a chi ne ha più bisogno.

La scelta del luogo è invece ricaduta al Segretario Geom. PASTORELLI Alessandro, esperto conoscitore delle Terre d’Abruzzo, frequentatore assiduo di quei boschi e sincero amico delle persone che lì vivono.

Un esperienza emozionante che ha colmato i cuori di gioia e umanità, un percorso che sin dall’inizio si è mostrato possibile , grazie alla disponibilità di tutti.

Durante l’organizzazione della macchina degli aiuti, era necessario assicurare anche il percorso stradale sino al Comune di Rocca Santa Maria (TE), ed è bastata una sola chiamata per risolvere tale incombenza, grazie al Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato DONATI Dott. Felice, Dirigente del Centro Operativo Autostradale di L’Aquila, che mostrando da subito enorme disponibilità e senso del dovere, si attivava da subito per coordinare il trasporto.

Nel frattempo le sacche di mangime venivano raccolte presso la G.F. CARVAL di Anagni, i quali proprietari della conosciuta azienda, impegnata nella vendita di materiale edile, metteva gratuitamente a disposizione i locali per lo stoccaggio dei prodotti e il camion per il loro trasporto in loco.

Dopo qualche settimana di raccolta, a seguito degli appelli diramati dall’Enalcaccia Pesca e Tiro Vallepietra, (Pres. DE SANTIS Flavio) l’Associazione Nazionale Carabinieri Anagni (Pres. MELONI Stefano), l’Enalpesca Alta Valle Dell’Aniene di Trevi nel Lazio, Jenne e Filettino (Pres. DEL SIGNORE Maurizio), la Cooperativa il Sandalo (LT) (Pres. PULICATI Remo) e l’Enalcaccia Provinciale di Roma (Pres. CRETTI Giacomo), siamo riusciti a raccogliere ben 76 quintali di mangimi per animali da allevamento.

All’uscita del casello autostradale di Teramo ovest, ci attendeva la pattuglia della Polizia Stradale comandata di servizio dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato PRIMI Dott. Pietro, Dirigente della sezione Polizia Stradale di Teramo, i quali con estrema professionalità ci staffetta vano in tutta sicurezza sino al Comune di Rocca Santa Maria (TE).

Nella Piazza del Comune ci attendavano gli allevatori insieme al Sindaco DI GIUSEPPE Lino, il Vice Sindaco CARDAMONE Giuseppe il referente locale per gli aiuti MARINELLI Mirco e il Maresciallo dei Carabinieri Forestali DI MARCO Bruno, persone straordinarie che al nostro arrivo ci hanno accolto come se ci conoscessimo da sempre, abbiamo potuto apprezzare il vero calore umano del popolo abruzzese.

La giornata è proseguita con l’equa distribuzione dei mangimi a tutti gli allevatori e la visita domiciliare a Nonna Anna classe 1926, che con le lacrime agli occhi ci teneva le mani riscaldandocele e ringraziandoci con il cuore, ci raccontava i momenti drammatici dell’isolamento avvenuto a causa della straordinaria nevicata che a sua detta non ricordava mai avesse vissuto un evento così catastrofico.

Con la pace e la serenità nell’animo, svolto il nostro ruolo, con la speranza di aver alleviato almeno di un poco le sofferenze di quella gente, si ritorna nelle nostre case, portandoci dentro di noi il valore umano di un semplice gesto d’amore che molto può significare per chi soffre ed è in difficoltà.

Grazie infinite a tutti, persone ed associazioni che hanno contribuito in maniera sostanziale a realizzare un considerevole quantitativo di aiuti umanitari , facendo sentire la vicinanza di noi tutti ai nostri vicini fratelli dell’Abruzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento