Da Valmontone, Artena e Colleferro a Bruxelles per scoprire l'Europa che funziona

E' tornata in queste ore da Bruxelles una delegazione dal territorio di Valmontone. Un'iniziativa partita in seguito alla Prima Festa Tricolore che l'associazione Aria Nuova di Valmontone aveva organizzando nel comune cavillino lo scorso settembre...

E' tornata in queste ore da Bruxelles una delegazione dal territorio di Valmontone. Un'iniziativa partita in seguito alla Prima Festa Tricolore che l'associazione Aria Nuova di Valmontone aveva organizzando nel comune cavillino lo scorso settembre alla

presenza dell'eurodeputata Alessandra Mussolini e capitanata da Massimliano Bellotti componente della stessa associazione e già assessore e consigliere tra le file di Forza Italia al comune di Valmontone. In seguito a quella iniziativa, l'on. Mussolini aveva invitato amministratori e non a visitare la macchina organizzativa del Parlamento europeo. Così è stato. Nei giorni scorsi, Lara Caschera, capogruppo di maggioranza del comune di Artena, Gianni Valentino, consigliere dell'Università Agraria di Valmontone e Massimiliano Bellotti, membro dell'associazione Aria Nuova di Valmontone, promotore dell'iniziativa, sono stati ospiti a Bruxelles per una tre giorni di studio sui meccanismi del Parlamento europeo e della commissione europea. "Un'occasione unica per conoscere da vicino il funzionamento della Comunità europea dalla quale dobbiamo trarre beneficio per il territorio - il commento di Massimiliano Bellotti - per questo ringrazio Alessandra Mussolini, per la grande opportunità che ci ha dato in questi giorni. Il centro destra deve ripartire proprio da questi momenti aggregativi e di condivisione, a mio avviso, per fare in modo che anche sul territorio si possa ripartire insieme. Il nostro viaggio ha voluto significare proprio questo, l'unione insieme ad amici di Artena, Colleferro e Valmontone, per creare un gruppo di persone che possano lavorare per il futuro di un territorio, sia da un punto di vista politico, ma anche imprenditoriale e professionale. Fin quando non riusciamo a fare questo non possiamo veramente uscire dalla nostra crisi politica e da quella crisi economica e delle idee che ci attanaglia". In questi giorni, insieme alla Mussolini, gli amici amministratori e addetti ai lavori hanno conosciuto i dettagli del Parlamento, degli stati membri, le opportunità per gli stessi stati membri e per le regioni degli stati membri. "Un grazie immenso all'on. Mussolini e all'amico Bellotti per questa esperienza - il commento della congiliera Caschera - scoprire dove arrivano i progetti dei nostri comuni, come nascono le leggi europee e riscoprire la nostra identità nazionale in un luogo intitolato a un italiano, nostro antenato, che ha voluto tutto questo, è stato per me illuminante. Il nostro territorio deve beneficiare di queste esperienze e dobbiamo essere uniti per vincere su ogni cosa".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento