Cassino, apre il gas e minaccia di far saltare il palazzo: bloccato da Carabinieri e Vigili del Fuoco

Un trentaseienne con problemi psichici, già noto alle forze dell'ordine, in preda ad una crisi depressiva, ha provato a togliersi la vita ma è stato tempestivamente fermato.

In preda all'ennesima crisi depressiva ha aperto la valvola del gas con l'intenzione di volersi uccidere. Questo rischiando di far saltare il palazzo Ater nel quale vive con la madre. A bloccare un trentaseienne con problemi psichici sono stati i carabinieri ed i vigili del fuoco del distaccamento di Cassino. Sono intervenuti in via Garigliano su richiesta di alcuni residenti nel palazzo dove vive l'uomo. Lo hanno trovato in preda ad una crisi di nervi e senza controllo. Per questo è stata necessaria un'opera persuasiva da parte di tutti. I vigili del fuoco hanno inoltre chiuso il gas e portato via le bombole presenti in casa. I carabinieri hanno poi chiesto l'intervento dell'Ares 118 per un TSO. L'uomo è stato trasferito al 'Santa Scolastica' di Cassino. 

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento