L'emergenza trasporti in provincia di Frosinone secondo Codici ed il Sen. Ruspandini (video)

L'associazione ed il politico ciociaro chiedono un cambio di passo a vantaggio dei pendolari ciociari

Emergenza trasporti in provincia di Frosinone. Questo il tema della conferenza stampa congiunta tra l’associazione Codici e l’on. Massimo Ruspandini membro della commissione trasporti del Senato. Un momento importante per fare squadra e richiedere alle istituzioni competenti un cambio di passo a vantaggio dei pendolari ciociari costretti, giornalmente, a vere e proprie odissee per raggiungere la Capitale.

Treni adatti e sicuri? 

Il segretario provinciale di CODICI avv. Giammarco Florenzani e il responsabile provinciale con delega ai trasporti l'avvocato Alessandro Milani (video in basso) hanno ribadito la volontà di fare tutto il possibile affinché i cittadini del frusinate possano godere di treni adatti e sicuri: “Il problema principale della divisione passeggeri – ha sottolineato Florenzani – è la mancanza del posto a sedere soprattutto nelle tratte degli orari di punta. I nostri pendolari pur pagando un abbonamento piuttosto oneroso non hanno in cambio un adeguato servizio. Il vero problema è che nella convenzione con Trenitalia non sono previste adeguate sanzioni per la società in caso di disservizi e dunque i reclami non vanno mai a buon fine. 

La mancata convocazione 

Giorni fa abbiamo chiesto un incontro con l’assessore trasporti della Regione Lazio e aspettiamo di essere convocati. Dobbiamo inoltre accelerare sulla linea veloce Frosinone Roma che riteniamo deve essere completata nel corso di questa consiliatura”. Un’infrastruttura che Codici ritiene fondamentale: “La tratta Roma-Frosinone-Cassino dell’alta velocità – ribadisce Milani – è indispensabile per raggiungere la Capitale in minor tempo e aiuterebbe la crescita del territorio ciociaro”. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Delusi da Zingaretti" 

Il Senatore Massimo Ruspandini si è da subito attivato per perorare la causa dei pendolari frusinati: “Faremo del tutto – ha detto – per far venire alla luce tutte le problematiche denunciata da Codici e dai cittadini, delle tratte ormai impossibili per i lavoratori ciociari. La mia critica è rivolta in particolare alla Regione Lazio che non difende i nostri territori nonostante le sollecitazioni, siamo molto delusi da Zingaretti. Come membro della commissione trasporti ho chiesto e ottenuto un appuntamento con il Presidente per dare un contributo sensibile ed effettivo a questa causa. Grazie a Codici per lo spazio importante che si è ritagliato nella tutela di consumatori e cittadini”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Frosinone usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento