Cassino, l'ex sindaco Bruno Scittarelli, ingiuriato su Facebook denuncia un uomo e una donna e chiede i danni

Nel dialogo, sconcertante, i due offendono gratuitamente il politico fino a domandarsi 'perché nessuno gli spara?' mentre sorseggia un caffè davanti ad un bar

L'avvocato Sandro Salera, difensore dell'ex sindaco di Cassino, Bruno Scittarelli

Hanno insultato sul social Facebook l'ex sindaco di Cassino, Bruno Vincenzo Scittarelli ed ora corrono il rischio di una condanna per ingiurie e il pagamento dei danni. A finire nei guai sono stati un uomo ed una donna residenti a Cassino che, durante una conversazione aperta a tutti, sul social, hanno iniziato ad offendere senza motivo, l'ex primo cittadino. Una serie di insulti infamanti, epiteti e denigratori che hanno costretto Scittarelli a prendere provvedimenti. In particolar modo il legale dell'ex sindaco, l'avvocato Sandro Salera, nella denuncia presentata in Procura evidenzia un passaggio ancor più sconcertante: l'uomo rivolgendosi ai tanti interlocutori si domanda perchè 'nessuno ancora non gli ha sparato'. Questo riferendosi a presunti comportamenti assunti da Bruno Scittarelli mentre sorseggia un caffà, per conto proprio, davanti ad un bar. La denuncia è stata protocollata presso la segreteria del Procuratore Capo ed a breve potrebbero esserci importati novità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento