Ferentino, chiede danaro all'ex minacciandola di mostrare video hard, arrestato

La donna, stanca delle minacce e delle richieste di danaro, ha allertato i carabinieri che hanno organizzato un servizio di appostamento per incastrarlo

Minaccia l'ex amante di divulgare video hard ed in cambio del suo silenzio chiede danaro. Un 41enne di Ferentino, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per estorsione dai carabinieri della cittadina unitamente ai colleghi della Compagnia di Anagni.

I fatti

L'uomo, al termine di una relazione extraconiugale, ha iniziato a ricattare l'ex compagna, pretendendo e riuscendo ad ottenere la somma di 800 euro contanti dopo averla minacciata del fatto che avrebbe pubblicato video compromettenti girati mentre erano insieme. Nella mattinata di venerdì il 41enne ha  inviato un messaggio alla vittima pretendendo 500 euro in contanti che la donna avrebbe dovuto consegnargli nel pomeriggio, oltre ad euro 5000 che la stessa avrebbe dovuto consegnargli il successivo 29 luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Per nulla intimidita, la 40enne ha invece allertato i carabinieri che hanno organizzato un servizio di appostamento presso il luogo di incontro dei due. Alla consegna del danaro da parte della donna è scattato l'arresto. Sul telefono cellulare dell'uomo non sono stati trovati video o foto avanti per oggetto l'ex compagna. Una farsa quindi per incassare danaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento