Ferentino, scoperta discarica abusiva con rifiuti speciali e sei auto

Denunciata una 48enne albanese residente in città dai carabinieri, in questo terreno aveva realizzato anche un manufatto senza rispettare la legge

Aveva fatto diventare un terreno di sua proprietà una vera e propria discarica abusiva o meglio una sorta di mini sfascio di macchine in cattive condizioni. Per questo motivo i carabinieri di Ferentino hanno denunciato una 48enne albanese residente in quel centro, poiché ritenuta responsabile della realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata nonché di opere edilizie in assenza delle previste autorizzazioni.

La scoperta sul terreno di 1200 metri quadrati

In particolare, gli accertamenti effettuati dai militari operanti consentivano di appurare che la donna aveva realizzato, su un terreno di sua proprietà di circa 1200 metri quadrati, una discarica abusiva contenente rifiuti pericolosi e non, (pneumatici, materiale ferroso, materiale plastico combusto, scarti edili nonché, n.6 autoveicoli fuori uso e varie parti meccaniche e di carrozzeria). Nel corso degli accertamenti, è emerso inoltre che la stessa aveva realizzato anche un manufatto, di oltre 200 metri quadrati, in assenza delle prescritte autorizzazioni. Sia la discarica che il manufatto venivano posti in sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento