Ferentino, mazzette per i lavori al cimitero. Amministratore arrestato insieme ad esponenti della camorra

Dopo il maxi appalto 6 Mln di euro l’uomo si era rivolto a malavitosi napoletani per far estorcere il denaro all’imprenditore di Tivoli che però ha denunciato il tutto ai carabinieri della locale stazione

Si era rivolto a personaggi vicini alla camorra napoletana per farsi dare i soldi della maxi mazzetta dopo avergli fatto prendere un appalto di 6 Mln di euro per la costruzione dei loculi al cimitero di Ferentino. Stamattina un amministratore di questo importante comune del nord Ciociaria è stato arrestato insieme ad altre 4 persone.

L’operazione dei carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli, tra la provincia di Roma e Frosinone, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica– Direzione Distrettuale Antimafia, che dispone l’arresto di cinque soggetti, resisi responsabili, a vario titolo, di estorsione, aggravata dal metodo mafioso,  ai danni di un giovane  imprenditore di Tivoli.

L’indagine

L’indagine dei Carabinieri, infatti,  ha fatto emergere come un pubblico amministratore locale, per convincere l’imprenditore tiburtino a pagare una ingente somma di denaro, in seguito ad un appalto  di circa 6 milioni di euro che si era aggiudicato, utile alla costruzione ed alla gestione  di loculi presso il cimitero del comune di Ferentino, si era rivolto a personaggi contigui ad un clan camorristico di Napoli centro, stanziati  a Roma, che hanno agito sfruttando la forza di intimidazione del clan, mediante l’uso di armi  e perfino mediante veri e propri raid nella sede dell’azienda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un grosso cinghiale a spasso su via Aldo Moro in pieno centro (foto)

  • Attualità

    Inclusione, richiedenti asilo al lavoro per la comunità. Parte il progetto

  • Attualità

    Roma-Cassino, ripresa la circolazione in direzione sud. Ancora bloccata quella verso la Capitale

  • Sport

    Italia-Croazia 2-2, gli azzurrini si fanno rimontare nella ripresa

I più letti della settimana

  • Paliano, terminato il blitz delle forze. Ecco cos'è successo

  • La forza di Elide la bimba ciociara che vive attaccata ad una macchina

  • Paliano, arrestato un 58enne del posto per l'incendio di un centro benessere e per riciclaggio

  • Roccasecca, ferroviere investito e ucciso da un treno. Linea bloccata e forti ritardi (foto)

  • Roccasecca, è Assuntino Di Nardi il ferroviere travolto e ucciso da un treno

  • Cassino, società del gas in 'odor di truffa', arrestato noto imprenditore (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento