Ferentino, notte da incubo. Sequestrato, rapinato e lasciato in aperta campagna. Arrestato anche il complice

Il ladro poi è andato nella sua abitazione per prendere altri soldi ma ad attenderlo c’erano i carabinieri

Forse una resa dei conti alla base del sequestro di persona e della successiva rapina che c’è stata la notte scorsa a Ferentino nel cuore della provincia di Frosinone. Qui un 43 enne, residente nella provincia di Roma con precedenti per spaccio, ha minacciato un uomo del posto con un oggetto appuntito lo ha portato in aperta campagna e lo ha rapinato di un portafogli con ben 2000 euro all’interno, lasciandolo a terra dopo averlo colpito alla testa.

L’arrivo a casa e l’arresto da parte dei carabinieri

Non contento, però, il ladro ha avuto l’infelice idea di recarsi nell’abitazione dell’uomo che aveva appena rapinato. Qui ad aspettarlo, però, c’erano i carabinieri della compagnia di Anagni che erano stati avvisati dalla moglie. L’uomo è stato quindi arrestato mentre cercava di impossessarsi di un’altra somma di denaro.

Le cure in ospedale

L’uomo lasciato in aperta campagna poi ha fatto ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’Ospedale di Frosinone. Qui gli è stato riscontrato un trauma cranico con ferita da taglio. La prognosi è stata di 10 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamento al 3 ottobre. L'arresto del complice

Dopo una serie di serrate indagini i carabinieri del Norm di Anagni in collaborazione con i colleghi di Frosinone sono riusciti ad rintracciare il complice dell’uomo che aveva sequestrato e rapinato un uomo di Ferentino. Nelle ore scorse, infatti, è stato arrestato T.S., residente a Torrice e con diversi precedenti penali, ed ora dovrà rispondere di sequestro di persona, estorsione e rapina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento