Ferentino, in viaggio con con 7 chili e mezzo di droga in auto

I due ragazzi sono stati fermati la notte scorsa dai poliziotti della squadra mobile durante un controllo nei pressi dell'uscita dell'A1. Lo stupefacente era nascosto sotto al pianale.

Viaggiavano in autostrada con con sette chili e mezzo di cocaina purissima nella macchina. La brillante operazione antidroga  messa a segno la scorsa  dagli agenti della polizia Stradale e dai colleghi della Squadra Mobile di Frosinone diretti dal vice questore Carlo Bianchi ha permesso di intercettare una macchina nei pressi del casello di Ferentino e diretta a Frosinone con a bordo due giovani. Un uomo e una ragazza minorenne.  

Dai sospetti al ritrovamento del grande quantitativo di droga

Tutto è iniziato quando gli agenti della polizia stradale che stavano svolgendo un servizio di controllo, al passaggio  di una Tuwingo  hanno notato che la vettura a seguito di un rilevatore in loro dotazione, era stata colpita da fermo amministrativo. Cosi gli agenti agli ordini del comandante Stefano Macarra gli avevano imposto l'Alt. Il nervosismo mostrato dal conducente ha indotto i poliziotti a chiedere l'ausilio dei colleghi della squadra Mobile. La perquisizione ha dato conferma ai sospetti. Nella vettura ben occultati sotto la moquette dei sedili c'erano oltre 7 chili e mezzo di cocaina purissima. Droga che sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato milione di euro. Sotto i sedili era stato ricavato un buco (foto in alto) nel quale con una sorta di telecomando veniva chiuso ed aperto. Il conducente, un 29enne nato a Velletri ma residente ad Anzio, è stato immediatamente arrestato. Sulla ragazza, una quindicenne di nazionalità ucraina, indicata come la fidanzata del ventinovenne si sta ancora indagando. L'arrestato sarà difeso dagli avvocati Giuseppe Spaziani e Marco Maietta del foro di  Frosinone.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento