Fiuggi, due carabinieri 'inviati' da Babbo Natale consegnano un dono ad una bambina povera

Autori del gesto di grande generosità due militari in servizio nella città termale che dopo aver appreso della tristezza di una piccola rimasta senza regali, si sono precipitati in un centro commerciale ed hanno acquistato un giocattolo restituendole il sorriso

i due carabinieri generosi

Babbo Natale esiste ed indossa la divisa dei Carabinieri. Il grande gesto di generosità messo in atto dal vice brigadiere Mauro Colavecchi e l'appuntato scelte Clemente Bernardo, che ieri, 25 dicembre, mentre trovavano in servizio di perlustrazione in piazza Spada a Fiuggi, ha restituito il sorriso ad una bimba di otto anni. I due miliari  vedendo la piccina insieme alla madre passeggiare lungo la piazza si erano avvicinati e le hanno chiesto cosa le avesse portato Babbo Natale.

Quel regalo che non era mai arrivato

La bambina, con un visino triste ha risposto che non le aveva portato nulla, forse era stata cattiva. Si, sicuramente era stato questo il motivo per il quale il grande omone con la barba bianca non si era fermato davanti la porta della sua abitazione. La madre della piccolina, in disparte ha poi raccontato ai carabinieri che purtroppo la sua famiglia stava vivendo grandi difficoltà economiche e che non aveva potuto permettersi il lusso di acquistare regali per la figlioletta.

La consegna del dono

A quel punto i due sensibili carabinieri, aiutati dai vigili urbani della città termale che hanno intrattenuto la bambina, si sono recati nel primo centro commerciale che hanno trovato aperto ed  hanno acquistato un giocattolo. Quando hanno consegnato il dono alla bambina le hanno anche spiegato che Babbo Natale aveva avuto un incidente con la slitta e le renne, e che non avendo fatto in tempo per le consegne, aveva incaricato loro di provvedere a farle recapitare il tutto. Hanno anche aggiunto che Babbo Natale si era raccomandato di riferire alla bambina che era nell'elenco dei bimbi più meritevole, proprio perché era sempre stata una bimba buonissima. La piccina, con gli occhi che le brillavano di felicità, ha ringraziato i due militari per il delicato "incarico" che era stato assegnato loro. Il miracolo di Natale si è avverato..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento