Fontana Liri, chiusa nota discoteca senza permessi e con lavoratori non in regola

Il provvedimento è stato reso esecutivo dai carabinieri della compagnia di Sora

Nelle ore scorse i Carabinieri della Stazione di Fontana Liri e del NORM – Sezione Radiomobile della Compagnia di Sora hanno proceduto alla notifica dell’ordinanza di chiusura attività commerciale emessa dal comune di Fontana Liri nei confronti dell’“Easy Life Disco Soft”.

L’ordinanza è scaturita da un accertamento svolto nella metà dello scorso mese di marzo, quando militari dell’Aliquota Operativa di Sora, unitamente a quelli della locale Stazione e della Tenenza della Guardia di Finanza di Arce, hanno eseguito un’ispezione amministrativa al locale, che è risultato essere privo del previsto certificato di agibilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel medesimo contesto è stato accertato l’impiego di un lavoratore subordinato senza preventiva comunicazione dell’instaurazione del rapporto di lavoro, per cui è stata elevata una sanzione di € 3.600 mentre altre due sanzioni sono state elevate per mancata emissione dello scontrino fiscale per € 500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

  • Coronavirus, anche a Valmontone i casi dei positivi raggiungono la doppia cifra

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento