Il sogno di Francesco di diventare un atleta paralimpico: "La vita è bella nonostante a volte faccia dei dispetti"

Da qualche anno è costretto sulla sedia a rotelle ma lui non si è mai arreso ed ora è determinato più che mai a raggiungere il suo traguardo

Una voglia di vivere, di combattere, di riscatto, di conquista che deve essere da esempio per tutti. Lui è Francesco, 35 anni di Monte San Giovanni Campano. Qualche anno fa la vita gli ha giocato un brutto scherzo, o come lo definisce lui "lo sgambetto", chiamato Atassia di Friedreich, una malattia genetica altamente invalidante che nel giro di pochissimo tempo lo ha privato della propria autonomia costringendolo sulla sedia a rotelle.

Il suo sogno

 "Un lavoro che non c'è, un'assistenza povera ed effimera. Tante spese che difficilmente riesco a sostenere, ma una gran voglia di dare vita al mio sogno: diventare un atleta paralimpico nella disciplina dell'handbike". 
Ma la bici adatta a questo tipo di sport purtroppo ha dei costi molto elevati per via dei materiali con cui è costruita e che quindi non è proprio alla portata di tutti. Francesco Perna, per gli amici "Crispino" però non si arrende, d'altronde non l'ha fatto con la malattia perchè farlo per una bici? E quindi lancia un appello per riuscire a raccogliere i fondi necessari per acquistare quel mezzo (sì mezzo è la parola più adatta perchè è uno strumento, un tramite per raggiungere il suo sogno) che gli possa permettere di partecipare alle competizioni sportive.

Parola d'ordine: non mollare

Il suo motto è diventato "IO NON MOLLO", tre semplici parole che però racchiudono una potenza infinita: "Voglio dimostrare a tutti di non mollare mai perchè la vita è bella nonostante a volte faccia dei dispetti. Bisogna adottare questo stile di vita che è il non mollare, fare tutto e non arrendersi mai. Uscire di casa e, nel piccolo, conquistare il mondo". 
È difficile spiegare con parole la forza del suo messaggio, perchè solo lui può trasmettere il suo significato a quelle parole, però vogliamo provarci e aiutarlo a raggiungere il suo obiettivo. Questo è il link per poterlo fare: https://buonacausa.org/cause/crispinohandbike
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento