Frascati, studente 17enne arrestato prima di entrare a scuola: spacciava hashish e marijuana

Uno studente di Frascati è stato arrestato poco prima di entrare a scuola. Il 17enne spacciava hashish e marijuana ai compagni di classe. Si piazzava nelle vicinanze del suo istituto scolastico poco prima dell’orario di entrata e qui iniziava il...

Studente arrestato per spaccio di droga a Frascati

Uno studente di Frascati è stato arrestato poco prima di entrare a scuola. Il 17enne spacciava hashish e marijuana ai compagni di classe. Si piazzava nelle vicinanze del suo istituto scolastico poco prima dell’orario di entrata e qui iniziava il suo commercio illegale.

Lo studente minorenne è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Frascati nella mattinata di ieri. Gli agenti hanno notato dei movimenti sospetti. Diversi gruppi di studenti dell’istituto erano appartati nei pressi della scuola. Tra le 7:45 e le 8:00, le forze dell’ordine hanno sorpreso in flagranza uno di loro. Lo studente 17enne è stato colto mentre vendere sostanze stupefacenti ai suoi compagni. È stato trovato in possesso di hashish e marijuana. Appena visto la Polizia, il giovane ha gettato a terra alcuni involucri trasparenti contenenti la droga leggera. Fermato e identificato, il ragazzo nascondeva nello zaino altra droga e un trita erba. Nella sua abitazione sono stati trovati oltre 50 grammi di sostanze e del materiale necessario per il confezionamento. Accompagnato negli uffici del Commissariato di Frascati, il 17enne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accompagnato al Centro di prima accoglienza per minori. Dunque, nella giornata di ieri, uno studente minorenne è stato arrestato poco prima di entrare a scuola. Era solito spacciare hashish e marijuana ai compagni prima dell’inizio delle lezioni.

Immagine di repertorio

Francesco Crudo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento