Lo fermano per un controllo, aggredisce i carabinieri e si dà alla fuga

L’uomo, dopo un rapido inseguimento, è stato arrestato dai carabinieri. Due militari sono dovuti ricorrere alle visite mediche in ospedale

Lo fermano ad un controllo stradale perde le staffe ed aggredisce i carabinieri e ne manda due in ospedale. Questo quanto accaduto in mattinata a Frosinone e che ha visto protagonista D. S. 41enne di Monte San Giovanni.

La fuga ed il fermo

L’uomo è stato immediatamente inseguito e rintracciato poco dopo, nascosto  tra i palazzi ubicati in Corso Lazio. Tuttavia, per niente intenzionato a consegnarsi ed armatosi di un bastone, adoperava ulteriore violenza verso i militari riuscendo a guadagnarsi nuovamente la fuga, fino alla definitiva cattura avvenuta in questa via Monti Lepini alle successive ore 09.30, dopo circa un’ora, durante la quale i Carabinieri di Frosinone avevano predisposto una vera e propria coperura a tappeto dell’intero quartiere.

L'arresto e la perquisizione

La perquisizione personale effettuata nell’immediatezza, ha consentito di rinvenire 3 dosi di cocaina, motivo per cui sarà anche segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti. Nel corso degli accertamenti veniva riscontrato, altresì, che l'uomo guidava il Fiat Doblo, per altro privo di assicurazione R.C.A., con patente revocata. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto innanzi alla competente Autorità Giudiziaria per il rito direttissimo.    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Intasca 10 mila euro che doveva versare al cliente, avvocato condannato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento