Sorpreso con due chili di droga: arrestato un 23enne

Il giovane, residente nel capoluogo ciociaro, aveva occultato la marijuana nella propria abitazione

Ventitreenne residente nel capoluogo ciociaro, sorpreso dai carabinieri con due chili di marijuana. Per il ragazzo, che sembrerebbe appartenere ad una ottima famiglia di Frosinone, è scattato l'arresto.

L'episodio

La scoperta della droga è stata fatta dai carabinieri della stazione di Ferentino nel corso di un servizio di controllo sul territorio proprio per  contrastare il fenomeno della detenzione e dello spaccio di stupefacenti. E proprio nel corso di alcuni pedinamenti i militari avevano notato che all'interno dell'abitazione del ragazzo c'era uno strano via vai. Così avevano deciso di procedere alla perquisizione domiciliare. Nel corso di questa operazione erano stati ritrovati, abilmente occultati nella sua camera da letto 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marjuana già suddivisa in dosi e vario materiale atto al confezionamento della stessa. La successiva perquisizione estesa anche al piano sottostante dell’abitazione, in fase di ristrutturazione, ha consentito di rinvenire due chili della stessa sostanza, ben nascosta all’interno dell'intercapedine che c'era in una stanza, pronta per essere spacciata. Nella mattinata di oggi il giovane (che risulta incensurato) difeso dall'avvocato Giampiero Vellucci ha dovuto presentarsi davanti al gip per la convalida dell'arresto. Al momento nei suoi confronti sono stati disposti i domiciliari. Lo stupefacente, che avrebbe fruttato sul mercato circa undicimila euro, è stato sequestrato insieme al materiale per il confezionamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento